Richiedere un preventivo per il mutuo è un’opzione quasi “obbligata” in fase di scelta tra le diverse proposte presenti sul mercato.

Quella della scelta del mutuo è una fase importante, che impegna l’individuo che lo ha sottoscritto per lungo tempo e che coinvolge somme considerevoli, e necessita pertanto di un’attenta fase di studio e di preparazione volta ad individuare, tra le diverse possibilità, la tipologia di mutuo da preferire (tasso fisso, variabile o misto) e l’offerta più confacente alle proprie necessità tra le tante presenti sul mercato.

Alla luce di queste considerazioni, chiedere un preventivo per il mutuo casa diventa una priorità.

Preventivo mutuo online

In rete è possibile trovare un’ampia varietà di strumenti utili, che permettono di calcolare un preventivo on line in maniera estremamente semplice e veloce. Gli strumenti per il calcolo on line del preventivo possono essere offerti sia da siti informativi sul tema dei mutui, sia dai siti degli stessi istituti finanziari.

Gli strumenti che permettono di richiedere un preventivo per il mutuo on line richiedono in genere che vengano fornite dall’aspirante mutuatario una serie di informazioni relative al finanziamento desiderato, tra cui figurano la motivazione alla base della richiesta (es. acquisto prima o seconda casa, cambio mutuo, ristrutturazione, liquidazione o estinzione debiti), il tipo di tasso di interesse (es. mutuo a tasso fisso, variabile o misto), la durata del mutuo (es. da 5 a 30 anni)

Possono altresì essere richiesti alcuni dati relativi alla situazione anagrafica, professionale e reddituale del richiedente, come l’età dell’aspirante mutuatario, l’attività professionale svolta (es. dipendente a tempo indeterminato, determinato, autonomo, titolare ditta, professionista iscritto all’albo, pensionato, rendita da partecipazioni) ed il reddito percepito. Infine, può rendersi necessario segnalare al sistema una serie di informazioni relative all’immobile da acquistare con il mutuo, come ad esempio la residenza e la provincia dello stesso.

In genere, a seguito dell’inserimento delle informazioni sopra presentate, gli strumenti per il calcolo del preventivo del mutuo presentano al richiedente una serie di proposte in linea con le esigenze e con le possibilità dell’aspirante mutuatario. L’output fornito dai moduli presenti nei siti delle grandi banche consisterà in una serie di proposte dello stesso istituto di credito, mentre i moduli presenti all’interno dei siti dei principali broker permetterà di valutare tra offerte provenienti da diverse banche, convenzionate con lo stesso intermediario.